01/10/11

XVIII. Guagnele per tutti

Buongiorno a tutti! State bene? Pensavate forse che Uroboria avrebbe chiuso i battenti, a causa di qualche insulso inghippo informatico*? Ebbene, detrattori dei miei stivali, sappiate che ho risolto tutto, e che sono pronto a sbomballarvi con una nuova opera poetica.
È arrivato il momento di scoprire cosa ci racconta il buon Folgóre circa l’entrante mese di ottobre: e state pur sicuri che non si tratta di esortazioni alla fatica e al risparmio, piaghe che affliggono l’era moderna e che sono fonte inesauribile di stress. Uhm… Magari un giorno potrei parlarvi di Herbert Marcuse e di quel gran capolavoro che è L'uomo a una dimensione, anche se in realtà sto scrivendo tutto ciò solo per apparire fico e intellettuale ai vostri occhi profani.

***



D’ottobre

D’ottobre nel contado ha buono stallo1:
e’ pregovi, figliuol, che voi v’andiate;
traetevi buon tempo e uccellate
come vi piace, a piede ed a cavallo;

la sera per la sala andate a ballo,
e bevete del mosto e inebrïate,
ché non ci ha miglior vita, in veritate;
e questo è ver come ‘l fiorino è giallo.

E poscia vi levate la mattina,
e lavatevi ‘l viso con le mani;
l’arrosto e ‘l vino è buona medicina.

Alle guagnele2, starete più sani
che pesce in lago o ‘n fiume od in marina,
avendo miglior vita che cristiani.
__________
1.  soggiorno.   2. Voce rara, interiezione più o meno traducibile in «Per i Vangeli!».

***

Non abbiamo reso un giusto servizio al sonetto settembrino; lo abbiamo postato senza curarci delle note, abbiamo sbagliato la formattazione del titolo… Beh, ci toccherà aggiornarlo nei giorni a seguire**. Ma andate pure a funghi questo fine settimana! Non passate tutto il dì davanti alla pagina web di Uroboria, massacrando il tasto F5! Lo sappiamo che non riuscite a fare a meno di noi, però, alle guagnele, lasciateci respirare!

* Il riferimento, che deve apparire incomprensibile a chi oggi, AD 2013,  legge questo post, è ad una disavventura digitale che ci ha tenuto bloccati per qualche tempo, di cui poi – come si intuisce facilmente – siamo riusciti a venire a capo.
** Riferimento al post numero XVI, che prontamente abbiamo sistemato subito dopo aver risolto il problema. Abbiamo deciso di non rimuovere né questo né il precedente come ricordo simpatico di lunghe giornate trascorse bestemmiando.

Nessun commento:

Posta un commento