29/07/11

2. The tourist

Una foto autografata di Justin Bieb...
ehm, Ippolito Nievo

Inauguriamo questo blog con una poesia in settenari di Ippolito Nievo (1831-1861), che ci racconta della tipica figura del turista, stupido e veloce, sullo sfondo di una Venezia già preda - sebbene ci sia un secolo e mezzo di scarto dai nostri tempi - di questi famelici untori. Volevo fare un bel preambolo, ma le parole mi muoiono sulla punta delle dita. Amen.

* * *

Il touriste
         
Vien duro da Marsiglia
Colla sua guida in tasca
Ed in piazzetta casca
Illustre oltremontan
Fiuta San Marco, sbircia
La scala dei Giganti,
Compra un paio di guanti,
Si sdraia da Florian
Carezza un po’ la morbida
Rivista de’ due Mondi,
Guarda il Corso dei fondi,
Paga il cigarro e il the
Reduce a bordo, parte
Squartando una bistecca
Venezia della Mecca
Ei non distingue affé.

* * *

Quanto mai attuale, non è vero? Beh, per il momento è tutto. Alla prossima.

2 commenti:

  1. Questo commento è stato eliminato dall'autore.

    RispondiElimina
  2. Ippolito Nievo -> scuola -> università -> test di italiano -> ANSIA.

    Ti vi bi =)

    RispondiElimina